Viaggiare in Namibia. Cosa sapere prima di partire

elephant-2451785_1280.jpg

La Namibia è uno dei gioielli africani, un susseguirsi di paesaggi e ambienti diversissimi tra loro. Dalla spoglia desolazione della Skeleton Coast alle dune del deserto di Sossusvlei, dal profondissimo Fish River Canyon al brulicante Etosha National Park, ricchissimo di fauna allo stato brado. Un viaggio in Namibia è un’esperienza adrenalinica che ricompenserà con l’avvistamento di alcuni degli animali più suggestivi del mondo e di paesaggi straordinari da immortalare con la propria fotocamera e soprattutto, con la propria mente. Se avete in mente di fare un safari in Africa allora la Namibia è il Paese che fa per voi. Non pensate ad un soggiorno mare Namibia, qui la corrente fredda del Benguela e i venti sconsigliano il bagno.

Quali sono le informazioni utili per organizzare un tour in Namibia?

Documenti necessari per visitare la Namibia

Per entrare in Namibia è necessario il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi a partire dalla data di rientro. Il visto d’ingresso non è invece necessario per turismo fino ad un massimo di 90 giorni di permanenza nel Paese.

Come arrivare in Namibia

I principali voli per la Namibia arrivano all’Aeroporto Internazionale Hosea Kutako, lo scalo più importante situato a Windhoek, capitale del Paese.

Il fuso orario in Namibia

La differenza è normalmente di un’ora in più rispetto all’Italia, un’ora in meno quando in loco si adotta l’ora legale.

Le prese elettriche in Namibia

Le prese di corrente sono diverse da quelle italiane: sono presenti infatti prese elettriche di tipo D (britannica vecchio tipo, 3 poli) e M. È necessario portare con sé un adattatore.

Le comunicazioni in Namibia

La copertura dei cellulari GSM è attualmente garantita solo a Windhoek e Swakopmund ed in prossimità dei principali centri urbani. Quanto ad internet l’accesso a internet è garantito nelle città mentre è assente nelle aree rurali. Alcune strutture turistiche offrono l’utilizzo di internet a costi modici.

La valuta in Namibia

La moneta utilizzata in Namibia è il Dollaro namibiano (N$)

Vaccinazioni obbligatorie in Namibia

Obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla, se si proviene da un Paese dove la febbre gialla è a rischio trasmissione.

Quando andare in Namibia

Maggio/ottobre è considerato il periodo migliore per visitare la Namibia, ottimo anche per l’osservazione della fauna.

La Namibia è un Paese molto arido. Tale aridità è mitigata dalle piogge estive (novembre-marzo). Le calde temperature durante l’estate sono rese gradevoli a Windhoek dall’altitudine e dalla corrente fredda marina del Benguela. In particolare nei mesi caldi (giugno-agosto) vi è un’ampia escursione termica con temperature che vanno da +24°C durante il giorno a 0°C dopo il tramonto. La Namibia, pur collocandosi sullo stesso fuso orario dell’Italia, si trova nell’emisfero sud e pertanto le stagioni sono opposte rispetto a quelle italiane.

Cosa vedere in Namibia

Abbiamo selezionato per voi alcuni luoghi da non perdere durante un viaggio in Namibia:

– Namib-Naukluft Park, Sossusvlei
– Etosha National Park
– Città fantasma di Kolmanskop
– Spitzkoppe
– Fish River Canyon
– Epupa Falls
– Cape Cross

CONTATTA MUNDO ESCONDIDO PER UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO DI VIAGGIO IN NAMIBIA

sea-lions-2698839_1920.jpg

Annunci