Viaggio in India del Nord. 5 luoghi da vedere

shutterstock_40488487.jpg

L’India è un mosaico di paesaggi e tradizioni culturali. Le acque del fiume madre, il Gange, bagnano una terra ricca di contrasti. Dalle vette himalayane al candore del bianco Taj Mahal, tra città medievali come Jaipur o fortezze nel deserto del Thar, fino alle eleganze vittoriane di Mumbai o di Calcutta. Avventuratevi nel Rajasthan, in cui sembra di vivere per davvero la fiaba indiana, tra elefanti e cammelli, o esplorate la regione del Ladakh circondati da montagne. L’India è colore, spiritualità e sorprese, un Paese dove l’inaspettato è una costante. Un viaggio in India può essere impegnativo, povertà sconvolgente, sovraffollamento e burocrazia esasperante, ma se riuscirete a superare tutto questo la vostra esperienza si rivelerà indimenticabile. Tenete conto che impiegherete settimane per visitarla, ecco perchè in questo post ci concentreremo su quando andare e cosa vedere in un tour in India del Nord. Noi abbiamo selezionato per voi 5 luoghi da non perdere assolutamente.

Quando andare in India del Nord

L’alta stagione corrisponde ai mesi che vanno da dicembre a marzo. Le temperature sono piacevoli con giornate calde e notti fresche. Se scegliete di visitare il Ladakh e l’Himalaya sappiate che il periodo migliore è da luglio a settembre.

Cosa vedere in India del Nord

Agra. Viaggiare in India del Nord vuol dire visitare il Taj Mahal. Impossibile pensare un tour in India del Nord senza questo capolavoro. Venite qui all’alba per ammirare lo scenografico mausoleo in marmo intarsiato di lavori calligrafici, pietre preziose e disegni floreali. Agra non è solamente sinonimo di Taj Mahal. Recatevi all’Agra Fort, uno dei forti moghul più belli di tutta l’India.

Varanasi. Tutto a Varanasi ruota attorno al fiume sacro, il Gange. C’è chi che qui viene a morire, chi chi a pregare, chi accompagna a bagnare la propria vacca sacra o chi semplicemente decide di lavare la biancheria. L’impatto con Varanasi sarà sicuramente molto forte ma qui la dea del fiume offre la possibilità di uscire dall’eterno ciclo della vita e della morte.

Ladakh. In questa regione nell’estremo nord dell’India il buddhismo tibetano pervade l’atmosfera e i monasteri rappresentano le principali attrazioni accanto ai paesaggi himalayani a dir poco stupefacenti. Qui bandiere di preghiera sventolano sui sentieri e i canti di meditazione dei monaci pervadono le sale dei complessi religiosi.

Delhi. Le memorie di ben sette città storiche si trovano quasi ad ogni angolo della capitale dell’India. Andate alla scoperta di Old Delhi, della maestosa Jama Masjid, dell’imponente Red Forte e delle altre testimonianze del passato dell’impero moghul.

Jasailmer. La cittadella del XII secolo di Jasailmer sembra quasi un miraggio nel deserto del Rajasthan, un immenso forte in arenaria dorata con un palazzo reale interno riccamente decorato e contrafforti merlati insieme a torri rotonde.

CONTATTA MUNDO ESCONDIDO PER UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO DI VIAGGIO IN INDIA

landscape-1987617_1280

 

Annunci